Alberto Sordi: causa morte, figli, moglie, ricordo, spaghetti – La Volta Buona

Alberto Sordi è stato un attore, comico, regista, sceneggiatore, cantante, compositore e doppiatore italiano di grandissimo successo. Lui è uno dei pilastri del cinema italiano, un orgoglio per il nostro Paese ed un simbolo del cinema italiano nel mondo.

Oggi, mercoledì 24 gennaio 2024, nel salotto del primo pomeriggio di Rai Uno a La Volta Buona condotto da Caterina Balivo, si farà un ricordo del grande attore italiano. Vediamo qui qualcosa in più su di lui, sulla sua carriera e sulla sua vita privata.

Alberto Sordi, chi è?

Alberto Sordi nasce a Roma il 15 giugno 1920 ed è venuto a mancare a Roma il 24 febbraio 2003 all’età di 83 anni. Lui è tra i più importanti attori del cinema italiano ed ha recitato in più di 160 film ed è ritenuto tra i più grandi interpreti della commedia all’italiana insieme a Nino Manfredi, Vittorio Gassman ed Ugo Tognazzi. L’attore è anche uno dei più grandi esponenti della romanità cinematografica di tutti i tempi.

Alberto Sordi: causa morte, figli, moglie, ricordo, spaghetti - La Volta Buona

Alberto Sordi ha sempre avuto una grandissima passione per la recitazione e per il teatro, già alla scuola elementare amava cimentarsi nelle recite. Nel 1936 a soli sedici anni lui incise un disco di fiabe per bambini e con il ricavato si iscrisse al corso di recitazione all’Accademia dei filodrammatici a Milano. L’esperienza non fu delle più felici perché l’artista fu espulso a causa della sua inflessione dialettale romanesca.

Qualche anno più tardi l’artista inizia a lavorare come comparsa a Cinecittà e prende parte a numerosi film anche di grande successo. Alberto Sordi negli anni Quaranta inizia il periodo del suo più grande successo ed inizia con la radio e in questo periodo iniziamo le partecipazioni a vari programmi di successo. Tra i primi programmi che lo hanno visto protagonista ricordiamo: Oplà, Conte Claro e moltissimi altri.

Negli anni Cinquanta iniziano per il grande attore le prime vere esperienze cinematografiche. Tra il 1953 ed il 1955 per Alberto Sordi inizia la popolarità con Lo Sceicco bianco diretto da Federico Fellini. Tra i suoi più grandi film ricordiamo Un giorno in pretura, Un americano a Roma, Piccola posta, Di che segno sei?, Il vedovo, Il vigile e moltissimi altri.

Per quanto riguarda la sua vita privata Alberto Sordi non si è mai sposato e non ha avuto figli. Numerose sono state le sue relazioni con attrici e con donne famose e di successo.

Lascia un commento