Cosa succede se si mangia la salsiccia cruda? Ecco le conseguenze

Di solito il pensiero comune è quello che mangiare alimenti crudi sia meglio che consumare cibi cotti. Ciò perché con la cottura, il più delle volte, si va a smarrire un buon numero di sostanze nutrizionali degli stessi alimenti. Se ciò è vero per la verdura e la frutta, che efficacemente lavata o sbucciata si può consumata cruda, il discorso diviene molto contorto per quanto concerne la carne, come ad esempio la salsiccia cruda.

Consumare carne cruda può avere dei benefici, come l’incremento della quota di acqua che si apporta all’organismo, che appoggia la conservazione dello stato di corretta idratazione del corpo. Consumare carne cruda fa sì che si conservino le vitamine degli alimenti, specialmente quelle termolabili che si perdono totalmente nella cottura come le vitamine A e del gruppo B. Sicuramente la carne cruda è in maggior misura digeribile e agevola la masticazione. Oggi andremo a vedere però nello specifico cosa potrebbe succedere a chi mangia salsiccia cruda.

Cosa succede se si mangia la salsiccia cruda? Ecco le conseguenze

Mangiare salsicce può invogliare davvero tante persone ma, nella foga di mangiare l’alimento, non bisogna scordare di cucinarle a dovere. Consumare salsiccia cruda può essere difatti tantopericoloso per il nostro caro organismo.

Bisogna fare difatti davvero tanta attenzione, perché chi mangia salsiccia cruda va incontro a una possibile e grave tossinfezione alimentare. La carne cotta male è difatti il terreno migliore su cui poggiano i batteri e il loro scopo di riprodursi.

Zuccheri, grassi e proteine della carne alimentano lo sviluppo di microrganismi pericolosi facendo correre il pericolo a chi consuma salsiccia cruda di contrarre salmonellosi, toxoplasmosi, listeria, trichinellosi o Escherichia Coli. Il pericolo è alquanto evidenziato per quello che concerne le salsicce di pollo e la salsiccia di fegato di suino ma anche alla salsiccia bovina si deve prestare attenzione.

Chi consuma salsiccia cruda pertanto espone sé stesso al pericolo di tossinfezione alimentare da vermi e batteri ma anche a contrarre virtualmentegravi patologie virali. Per evitare rischi e pericoli per la salutebisogna prima di tutto tenere sempre bene sotto controllo la cottura della carne, che sia sempre la migliore possibile senza presentare tracce rosee. Da evitare è poi il consumo di carni crude, specialmente in gravidanza.

Tanto importante è poi evitare le infezioni fra la carne cruda, altri alimenti pronti per essere mangiati e i piani di lavoro e di preparazione della carne. Ad esempio non si deve mai sciacquare le carni bianche per non determinare uno spargimento batterico nel lavandino, sulle verdure e sugli attrezzi della cucina.

Lascia un commento