Quali effetti ha l’aceto sul nostro corpo? Ecco la verità

Non tutti lo sanno, ma l’aceto di vino bianco, è tra gli ingredienti che sono alla base della nostra cucina e viene utilizzato per insaporire insalate, carne e pesce, e nelle ricette per preparare marinature e salse. Ottenuto dalla fermentazione di vini bianchi, è un grande compagno di chi preferisce un’alimentazione sana e naturale.

È un alimento eclettico dai plurimi benefici nutrizionali, ed è un grande come surrogato del sale per condire piatti crudi. L’aceto bianco è una risorsa eccellente per il nostro caro organismo specie per il suo elevato contenuto di sali minerali tra cui magnesio, fosforo, ferro e potassio. Le proprietà benefiche di tale alimento però vanno ben oltre, perché è anche in grado di rallentare la digestione e aumentare il senso di sazietà.

Poi grazie ai polifenoli dell’uva, è per natura antiossidante, capace di consolidare il sistema immunitario e di frenare l’invecchiamento cellulare. Siccome il suo limitatissimo apporto calorico e la carenza totale di colesterolo, può essere usato in tutte le diete dimagranti e di altro tipo, e utilizzato anche da chi purtroppo è afflitto da problemi cardiovascolari. È all’opposto sconsigliato per chi pena di gastrite o di reflusso gastro-esofageo, perché potrebbe far spiccare i sintomi di tali disturbi.

Quali effetti ha l’aceto sul nostro corpo? Ecco la verità

L’aceto di vino bianco può essere un grande alleato del vostro benessere a livello giornaliero e difatti basta cominciare a ritenerlo anche come una effettiva bevanda. Al mattino appena risvegli, e prima dei pasti principali, vi suggeriamo di bere un copioso bicchiere d’acqua con due cucchiai di aceto bianco, meglio ancora se di tipo biologico.

Così potrete beneficiare di un grande aumento di energia nel corso di tutta la giornata, e vi prenderete cura del vostro organismo senza quasi rendervene conto. Parliamo così senza dubbio di un ottimoalleato delle diete dimagranti. Grazie all’azione dei suoi costitutivi chimici, l’aceto di mele aiuta a bruciare i grassi in eccesso e spinge il metabolismo.

Tutti tali effetti si consolidano e si perfezionano se l’aceto viene compreso in una dieta che ne preveda un’assunzione misurata e costante. L’aceto di mele appoggia tanti processi salutari per il nostro corpo, e in particolare è anche molto utile a rimuovere le tossine dal fegato, appoggia la digestione e impedisce le fermentazioni, evitando seccanti gonfiori addominali.

Accosta l’azione disintossicante con quella diuretica, bloccando gli accumuli di grassi e liquidi in abbondanza. Utilizzato come condimento di verdure cotte e crude permette di rimuovere il sale, che è ragione di ritenzione idrica e cellulite. Infine possiede un grandissimo potere saziante e aiuta a digerire più agevolmente pasti anche ponderosi.

Lascia un commento