É sempre mezzogiorno | Ricetta torta mimosa di Sal De Riso

Oggi, nel programma televisivo “È sempre mezzogiorno”, il famoso pasticcere Sal De Riso ha preparato una deliziosa torta mimosa in onore di Chiara, la mamma di Sara, tornata da un viaggio di formazione in America. Questo dolce è perfetto per celebrare l’arrivo della primavera e portare un po’ di dolcezza nella vita di chiunque lo assaggi.

Per realizzare la torta mimosa di Sal De Riso, avremo bisogno dei seguenti ingredienti: pan di Spagna, bagna alla vaniglia e maraschino, crema pasticcera, panna, zucchero, ananas, amido di riso, liquore al maraschino, fragole, succo di limone, zucchero a velo e fiore di zucchero.

Il procedimento per preparare questo dolce inizia con la preparazione delle fragole, che vengono mescolate con zucchero, succo e scorza di limone, vaniglia e maraschino e lasciate macerare in frigorifero per un’ora. Successivamente, tagliamo l’ananas a dadini e lo facciamo rosolare in padella con un po’ d’olio, sfumando con il maraschino e aggiungendo lo zucchero miscelato all’amido e ai semi di vaniglia. Una volta cotto, lasciamo raffreddare.

Per la crema diplomatica, mescoliamo la crema pasticcera fredda con panna montata e zuccherata. In una tortiera da 18 cm, alterniamo strati di pan di Spagna inzuppato nella bagna al maraschino, crema diplomatica, fragole marinate, ananas e pan di Spagna inzuppato, fino a creare un dolce stratificato. Una volta congelata, sformiamo la torta e la ricopriamo con uno strato generoso di crema, decorando con zucchero a velo, fiore di zucchero e altri decori a piacere.

Questa torta mimosa di Sal De Riso è un vero capolavoro della pasticceria, perfetta per occasioni speciali e per deliziare il palato di tutti gli ospiti. Grazie alla sua preparazione dettagliata e alla cura dei dettagli, ogni fetta di questa torta sarà un’esplosione di sapori e profumi che conquisterà chiunque abbia il piacere di assaggiarla. Se volete rivivere la preparazione di questo dolce, potete trovare il video della ricetta su RaiPlay.

Lascia un commento