Wanda Nara: il motivo per cui partecipo a Ballando con le Stelle

redazionemedia
2 Min Read

Wanda Nara, moglie e manager di Mauro Icardi, ha fatto il suo debutto ieri sera a “Ballando con le Stelle”, il programma Rai dedicato al ballo. Nonostante non sia esperta in questo campo, Wanda ha accettato la sfida, dichiarando di essere spaventata dal non essere all’altezza della persona che ha accanto.

Wanda Nara: più di una semplice moglie e manager

In un’intervista riportata da Fanpage, Wanda Nara ha sottolineato che il pubblico italiano la conosce principalmente come moglie e manager di Mauro Icardi, ma lei è molto di più. Ha iniziato a lavorare sin da quando aveva 5 anni e per amore ha lasciato tutto. Ha condotto Masterchef Argentina per 6 mesi, vincendo anche un premio.

Una malattia inaspettata

Durante una serie di analisi di routine, Wanda ha scoperto dei valori anomali, che hanno portato al suo ricovero in ospedale. Non sapeva cosa avesse e quando ha acceso la televisione in ospedale, ha scoperto che c’era una notizia riguardante la sua malattia. Questa scoperta ha causato molta tristezza sia a lei che ai suoi bambini.

Ballando con le Stelle: un esempio per i suoi bambini

Nonostante la malattia, Wanda ha deciso di accettare la proposta di partecipare a “Ballando con le Stelle”. Ha seguito i consigli dei medici e sta facendo un trattamento che le permette di partecipare al programma. Vuole dimostrare ai suoi bambini che sta bene e le sue bambine più piccole l’hanno addirittura invitata ad andare a ballare.

Un messaggio di speranza

La partecipazione di Wanda a “Ballando con le Stelle” è un messaggio di speranza per tutti coloro che affrontano una malattia. Vuole dimostrare che, nonostante le difficoltà, è possibile superarle e continuare a vivere la propria vita al meglio.

Share This Article
Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *