Non mettere il miele nelle bevande calde: ecco perchè

Il miele gode di un’enorme rilevanza nell’ambito dell’alimentazione umana, ma anche in altri contesti, essendo stata considerata una forma di lusso per tantissimi secoli fino a contesti relativamente recenti dove, pur mantenendo un costo più elevato intermini di prodotto al dettaglio, ha una applicazione molto più diversificata dello zucchero tradizionale ed anche in termini di proprietà nutrizionali il miele è molto “migliore”. Spesso viene anche utilizzato nell’ambito di decotti e bevande, ma secondo molti è meglio non mettere il miele nelle bevande calde.

La motivazione è in realtà conosciuta da tanti anni e sono molti a non aggiungerlo perchè di base “non si fa”, ma la motivazione è molto più diversificata e profonda, in quanto risulta essere anche dimostrata dalla scienza.

Il miele è strutturato come sostanza relativamente semplice dal punto di vista del suo insieme. Ecco perchè non è mai una buon idea utilizzarlo per le bevande calde.

Non mettere il miele nelle bevande calde: ecco perchè

Non mettere il miele nelle bevande calde

Sostanza realizzata dalle industriose api, il miele è prodotto dal nettare dei fiori o dalla melata degli stessi, attraverso un processo di cambio strutturale che porta le api a produrlo attraverso il proprio corpo. Da millenni gli esseri umani hanno compreso l’appetibilità ed il potere nutrizionale oltre che energetico del miele, utilizzandolo come alimento ma anche come rimedio medicinale vero e proprio, ed è anche tra i pochissimi alimenti che sostanzialmente, non ha una data vera e propria di deperibilità, non “scade”.

E’ composto principalmente da acqua e zuccheri naturali come saccarosio e fruttosio, che però durante il processo produttivo effettivo che lo rende appebiile e pronto alla commercializzazione viene già “ripulito” e scaldato a temperature tra i 70 e gli 80 gradi centigradi. Molte fake news in giro per la rete parlano di una tossicità se si riscalda o si aggiunge il miele in una bevanda bollente, in realtà non sono presenti reali prove di un “pericolo” in tal senso. Ma il miele troppo caldo diventa sostanzialmente quasi inutile in quanto perde tutte le principali proprietà organolettiche e quindi resta solo zucchero naturale e non “fa bene”. Per questo motivo è fortemente consigliabile aspettare qualche minuto quando si fa ricorso al miele come agente dolcificante per migliorare il gusto di una bevanda, così da poter usufruire appieno delle sue eccellenti proprietà non solo edulcoranti (dolcificanti) ma anche dell’ambito nutrizionale, essendo una ricca fonte di vitamine e sali minerali.

Vincenzo Galletta

Vincenzo Galletta è un rinomato blogger italiano, celebre per la sua capacità di navigare abilmente tra i mondi complessi della finanza e dell’economia, oltre a offrire preziosi consigli su temi legati al lifestyle, alla salute, alla casa e al giardino. Nato il 2 settembre 1980 a Milano, la sua passione per le dinamiche finanziarie si è sviluppata fin da giovane, portandolo a intraprendere una carriera nel mondo della comunicazione digitale.

Dopo aver conseguito la laurea in Economia e Finanza presso l’Università Bocconi, Vincenzo ha deciso di condividere la sua conoscenza con il pubblico attraverso il blog “FinanzInForma.it”, un luogo dove la finanza e lo stile di vita si fondono in un’unica esperienza educativa e informativa. Il suo obiettivo è sempre stato quello di rendere il mondo della finanza accessibile a tutti, offrendo consigli pratici e strategie intelligenti per gestire il denaro in modo saggio.

La versatilità di Vincenzo Galletta emerge nel modo in cui affronta anche argomenti legati al lifestyle. La sezione dedicata a salute, casa e giardino sul suo blog riflette la sua convinzione che il benessere finanziario sia solo uno degli elementi chiave per condurre una vita appagante e completa.

Grazie alla sua abilità nell’interpretare i dati finanziari complessi in modo comprensibile e alla sua capacità di offrire suggerimenti pratici su temi lifestyle, Vincenzo è diventato una figura autorevole nel panorama dei blogger italiani. La sua presenza carismatica e la chiarezza con cui comunica concetti finanziari complessi hanno attirato un vasto pubblico, dimostrando che l’educazione finanziaria può essere coinvolgente e persino divertente.

Oltre al suo lavoro online, Vincenzo Galletta è spesso invitato come esperto in programmi televisivi e radiofonici, dove continua a diffondere la sua missione di rendere la finanza accessibile a tutti. I suoi articoli e consigli sulla gestione finanziaria responsabile, uniti alle sue riflessioni sul miglioramento dello stile di vita, hanno ispirato numerosi lettori a prendere il controllo delle proprie finanze e a perseguire una vita più equilibrata e appagante.

Lascia un commento