Come riutilizzare gli avanzi di frutta e verdura per far felici i più piccini: la guida

Quello della cucina del recupero è tuttora un argomento molto importante. Scarti e avanzi di frutta e verdura sono impiegati per la realizzazione di compost, cioè di concime per le piante. La nota di oggi è che è possibile trasformare questi avanzi in pittura atossica.

Tale è un’idea tanto originale quanto primitiva, basti riflettere sul fatto che nell’antichità non vi erano prodotti chimici come quelli di oggi e per pitturare venivano impiegati prodotti naturali. Fiori, spezie e vegetali, sono per natura pigmentati da proteine naturali, che in tale circostanza possono esserci molto validi.

Quasi sempre i genitori sono alla ricerca di prodotti atossici per far divertire i propri bimbi, specialmente i più piccoli, che tendono a mettere tutto in bocca. Per far ciò si spendono cifre smisurate a volte anche con risultati poco ottimali. Oggi quindi vi andremo a mostrare come produrre delle pitture proprio dagli avanzi dei vegetali con tecniche molto facili e che quasi sempre impieghiamo.

Come riutilizzare gli avanzi di frutta e verdura per far felici i più piccini: la guida

Cominciamo dicendo che diversi coloranti naturali sono molto facili da ottenere semplicemente con le spezie. Basti ragionare alla spirulina blu o verde o alla curcuma che sono per natura pigmentati. Cominciamo dalle foglie di scarto di cavoli e verdure varie. Il cavolo cappuccio ad esempio lo si trova in diverse colorazioni, dal verde chiaro a quello scuro e dal rosso al violetto.

Basta solamente frullare tali verdure crude con un po’ d’olio per raggiungere pitture di vari colori: dalle molteplicisfumature di verde al rosso che è un colore primario al viola. La colorazione fuxia ad esempio è agevolmente conseguibile dalla barbabietola, anche la sola acqua di cottura d’essa può essere impiegata naturalmente unita dà un po’ d’amido per essere mutatain pittura.

Dai frutti rossi troppo maturi possiamo conseguireanche svariate tonalità di rosso, sarà sufficiente anche in tale caso frullarli. Per la colorazione blu all’opposto impieghiamo i mirtilli maturi, frulliamoli e poi setacciamoli. In tale modo avremo un blu tendente al viola. Se si vuole un blu intenso, basta aggiungere un po’ di spirulina blu. Se si vuole trasformarlo in rosso, basta aggiungere qualche goccia di aceto.

Per il giallo va benissimo labuccia di limone, peperoni gialli, o carote gialle. Sarà sufficientefrullarle con l’aggiunta di un po’ di olio oppure usare un estrattore. Per intensificare il colore giallo possiamo aggiungere un po’ di curcuma, per aumentare l’arancione un po’ di zafferano. I vegetali sono pieni di acqua di conseguenza è facile conseguire colori essenzialmente liquidi.

Per addensarli quindi mettiamo un po’ di farina o amido. Per semplificare la loro stesa e migliorarne la resa all’opposto, mettiamo dell’olio di semi. Mescoliamo fino a che non avremo ottenuto la consistenza ambita. Queste sono solo diverse idee, ma ovviamente possiamo conseguire colori diversi da scarti diversi per far divertire i nostri amati piccolini.

Cinzia Arienzo

Cinzia Arienzo, nata il 10 maggio 1987 a Napoli, è una celebre blogger italiana nota per il suo stile distintivo, la creatività senza limiti e l’abilità di trasformare la vita quotidiana in esperienze straordinarie attraverso il suo blog “CinziaCreazioni.it”. Fin dai suoi primi passi nel mondo del blogging nel 2012, Cinzia ha dimostrato una passione innata per l’arte, la moda e la creatività, trasformando il suo spazio virtuale in un luogo in cui i sogni si materializzano.

La laurea in Design e Comunicazione Visiva conseguita presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli ha fornito a Cinzia una solida base per esprimere la sua creatività in modi unici. Il suo blog, che inizialmente si concentrava sulla moda e sul design, si è evoluto nel tempo, abbracciando una vasta gamma di argomenti che spaziano dall’arte culinaria al lifestyle, dal viaggio alla bellezza.

Cinzia Arienzo ha la capacità di trasformare anche i momenti più ordinari in ispirazioni straordinarie. Le sue creazioni artistiche, unite a consigli pratici e guide dettagliate, hanno guadagnato una base di fan affezionati desiderosi di scoprire il mondo attraverso gli occhi di Cinzia. La sua abilità nel raccontare storie visive e coinvolgenti ha reso il suo blog una destinazione ideale per chi cerca ispirazione creativa e consigli pratici.

Oltre al suo impegno online, Cinzia Arienzo è stata coinvolta in numerose collaborazioni con marchi di moda, design e lifestyle, evidenziando il riconoscimento della sua influenza nel settore. La sua presenza vivace sui social media, combinata con uno stile fotografico distintivo, ha attirato l’attenzione di aziende e lettori che apprezzano la sua autenticità e la sua passione per la creatività.

Cinzia Arienzo non è solo una blogger, ma una creatrice di tendenze che continua a ispirare attraverso le sue creazioni originali e il suo approccio innovativo alla vita quotidiana. La sua storia è un esempio di come la passione, la dedizione e la creatività possono trasformare un blog in un’esperienza coinvolgente e affascinante per chiunque cerchi di esplorare il mondo attraverso nuovi occhi.

Lascia un commento